Ma AppServ fa così schifo!

14 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ma AppServ fa così schifo!

Ciao a tutti!

LAMP, XAMP etc etc... ma AppServ fa poi così schifo... nessuno lo usa! (solo per PC... credo...)
http://sourceforge.net/projects/appserv/

Ciao
Kipper

Perchè utilizzate tutti il LAMP locale? Lo trovo uno spreco di tempo.

Una volta completato il lavoro tra copiare online i file, il database, riconfigurare tutto e soprattutto far tornare tutte le feature, estensioni, path, baseurl, problemi tra OS e altri 1000 cose si genera uno spreco di tempo incredibile e molti SPoF che vi potrebbero ritardare il lavoro o addirittura rendere impossibile l'avvio del sito.

Non si fa a prima fare tutto direttamente online adattando da subito il lavoro al suo ambiente finale? Avendo da subito i benefit di essere subito online, niente riconfigurazioni, possibilità di far vedere il lavoro al cliente da subito, aggiornamenti rapidi, potenza di calcolo, backup automatici, grande disponibilità di banda, validazione online di html+css, possibilità di lavorare da più computer o in più persone.

Sbaglio?

<--- Andrea Mancini - biso.it --->

Ma a volte può mancare la connessione a internet e si devono fare test, prove, studi etc etc... e, anche se ci fosse la connessione, io trovo più comodo e veloce fare test al volo in locale...

Sto parlando di test non di siti che poi devono essere trasferiti in remoto almeno, io il server locale lo intendo nel 90% dei casì adibito a questo uso...

Ciao
Kipper

ah ok, così lo capisco....

<--- Andrea Mancini - biso.it --->

sicuramente è utile fare progetti nuovi in remoto (prima) anche se la tentazione di "farla breve" prende spesso.. e qualche volta si paga.

Lavatrice ad ultrasuoni
Sito http://www.ultrasuoni.net > Client service and contacts: ultrasuoniindustrial@libero.it

@kipper
Io uso xammp perché mi permette di creare degli host virtuali e cosi testare correttamente i siti. Ne ho provati altri ma nessuno permetteva di farlo.
AppServ non lo ho mai provato, ma se supporta gli host virtuali...

@bisonte_biscottato
Il server locale come dice Kipper è utilissimo per i test, io aggiungerei anche per i backup.
Secondo me è indispensabile se non vuoi rischiare una modifica della quale poi pentirti. Ad esempio per trasformare i siti da D5 a D6 faccio tutto il locale e poi, quando funziona tutto correttamente, metto tutto in remoto. Fare tutto questo in remoto, oltre essere rischioso, ti obbliga a chiudere il sito fino a quando non hai finto.

ci sono molte alternative, XAMPP, bitnami, WPI, macchine virtuali, MAMP, ...

ognuno usa quello che preferisce, alla fine si basano quasi tutti sullo stesso stack LAMP.

Ciao
Marco
--
My blog
Working at @agavee

Bitnami .?.
se non rammento male non è una risorsa OpenGratis..

Lavatrice ad ultrasuoni
Sito http://www.ultrasuoni.net > Client service and contacts: ultrasuoniindustrial@libero.it

Forse io la vedo differente perchè noi abbiamo i nostri server privati e il backup lo faccio quando ho necessità in pochi secondi. Stessa storia per quanti host, virtuali, gestione DNS, etc... tutte risorse di cui ho il controllo al 100%.

In ogni caso anche per i miei progetti personali preferisco pagare 50 euro e avere tutto subito online che dover spostare il progetto dal notebook al fisso e viceversa. Se devo fare qualche giochetto con i DNS uso il .host e lavoro quasi come se la regola DNS fosse propagata davvero.

Già che ci sono vi faccio una domanda che in parte attinente alla questione.
Su hosting condivisi o comunque promiscui, come fate a gestire il cron.php?
Avete accesso alla crontab?
(Poorman cron non è una soluzione.)

<--- Andrea Mancini - biso.it --->

@Lorenzo: mi spiace ma rammenti male :)

in alternativa c'è anche Turnkey. Comunque non necessariamente una risorsa deve essere gratis, se è un buon SW perché non lo so più acquistare? :)

@bisonte_biscottato: anche io ho i miei server sui cui gira l'infrastruttura live, ci sono gli ambienti di staging &c. ma non vedo perché non si possa usare un ambiente locale per fare il lavoro e poi migrare. Basta fare attenzione e si può fare.

Per quanto riguarda cron, si, acesso alla crontab, oppure un trucchetto è appoggiarsi a servizi esterni che fanno il ping del sito ogni X tempo per controllarne l'uptime.. e far puntare la pagina da controllare a quella di cron. Soluzione molto sporca e con possibili problemi sono abbastanza evidenti, ma la cosa si può fare.

Ciao
Marco
--
My blog
Working at @agavee

@bisonte_biscottato + @mavimo
Perchè non ci spiegate meglio quali server (pay o meno) ci consigliereste?
La cosa è interessante e forse meriterebbe un Vs. Intervento di Approfondimento a sè stante con qualche dritta in più (utilie per molti) e qualche link consigliato.
Grazie.

@mavimo : Bitnami = il Native e il Virtual =ok
ma i Cloud e Studio (uso per lavoro), sono effettivamente Open-gratuiti pure loro??

Lavatrice ad ultrasuoni
Sito http://www.ultrasuoni.net > Client service and contacts: ultrasuoniindustrial@libero.it

Mi spiace, ma non sono il titolare e non posso entrare nei dettagli della struttura per ovvii motivi di sicurezza.

<--- Andrea Mancini - biso.it --->

niente Vulcano islandese x questa volta..
>apro un argomento

Lavatrice ad ultrasuoni
Sito http://www.ultrasuoni.net > Client service and contacts: ultrasuoniindustrial@libero.it

eheh putroppo no!

<--- Andrea Mancini - biso.it --->